Un incontro indimenticabile con GREGOIRE AHONGBONON

“Quando la fede spezza le catene”

In sala parrocchiale a Legnaro MERCOLEDI 9 maggio alle ore 20.45

Ingresso libero

Dopo anni di prosperità e di abbandono della fede, un profondo momento di crisi economica e personale che lo portò all’orlo del suicidio lo ricondusse a Dio, anche grazie ad un pellegrinaggio in Terra Santa. Al ritorno, i suoi occhi iniziarono a vedere quello che prima non vedevano: un uomo, nudo, che camminava confuso per strada.

A forza di osservare quell’uomo mi dissi: “È Gesù che cerco nelle Chiese, è Gesù che cerco nei gruppi di preghiera, è Cristo che incontro nei sacramenti, è Gesù in persona che soffre attraverso questi ammalati!”. Sul momento pensai: “Mi fanno paura!”. Una voce, dentro di me, mi rispose: “Se queste persone rappresentano per te il Cristo, perché aver paura di loro?”. Su queste parole incominciai a girare in città per vedere dove questi ammalati di mente si coricavano. Ho parlato con loro e ho capito che noi “benestanti” abbiamo pregiudizi negativi nei loro riguardi. Ho scoperto che erano persone che cercavano amore come tutti noi”.

Uno dei tanti malati di mente, abbandonati dalla famiglia e dalla società al loro destino, che vivevano e vivono tutt’ora in condizioni a dir poco disumane. Di fronte ad un’immagine così shoccante, Gregoire ha maturato d’un tratto la sua vocazione: mettersi al fianco di questi fratelli, ultimi tra gli ultimi, fondando, con il suo gruppo di preghiera, l’Associazione San Camillo di Bouaké e iniziando ad operare negli ospedali.

PER UNA NUOVA CULTURA. Per Gregoire, quelle persone ridotte in catene e trattate peggio degli animali hanno un’importanza enorme, perché «Gesù Cristo è presente nella loro carne». Inutile chiedergli di trarre un bilancio della sua opera: «Finché ci sono malati incatenati a un albero o dentro a una capanna, io non posso fare un bilancio di vittoria. La mia vittoria fino ad oggi è trovarli e farmi aiutare da Lui per liberarli». E per questo ex meccanico folgorato da Dio l’opera di liberazione delle persone non si esaurisce nella cura dei disperati. Gregoire infatti si spende molto anche per diffondere in Africa una nuova cultura capace di accogliere e proteggere gli “ultimi”. Per questo «bisogna fare conferenze scientifiche, educare la gente, approfondire la catechesi». Perché «lo ripeterò ancora e ancora. Finché ci sarà anche solo un essere umano in catene allora l’intera umanità sarà in catene».

CAMPO GIOVANI

ISCRIZIONI APERTE

Clicca qui per accedere al portale e iscriverti al campo giovani. Ricordiamo che fino al 15 febbraio è possibile effettuare l’iscrizione senza ricorrere ad eventuali rialzi di prezzi dovuti al biglietto aereo.

 

Eventuali domande scrivere a estate@parrocchialegnaro.it o venire in canonica.

OSVALDO POLI

SABATO 10 FEBBRAIO
9.00 – 12,30
Sala Teatro – Patronato di Legnaro

 COME AMA UN PADRE
La differenza dello stile educativo del padre e della madre.

Dott. OSVALDO POLI

 Chi è Osvaldo Poli?

Psicologo e psicoterapeuta di Mantova, si occupa principalmente della consulenza e della formazione dei genitori e della coppia, collaborando con diversi gruppi , istituzioni e riviste.
Ha sostenuto la creazione e la diffusione delle esperienze conosciute come “scuole dei genitori“, per sostenere la capacità educativa della famiglia e la sintonia della coppia; e dei gruppi di auto-aiuto, per genitori “soli”.

Molte le sue pubblicazioni cito le maggiori:Mio figlio mi dice tutto. Dalla confidenza alla responsabilità (2017).

  • Adolescenti all’improvviso. 60 dritte per genitori spiazzati. (2016)
  • Mamme che amano troppo. Per non crescere piccoli tiranni e figli bamboccioni. (2009)
  • Né asino, né re. Capire i figli e fare la cosa giusta. (2008)
  • Cuore di papà. Il modo maschile di educare. (2006)

 

                

Per un approfondimento sul nostro ospite si può guardare nel suo blog www.osvaldopoli.com o cercare su youtube alcuni spezzoni delle sue conferenze.

Osvaldo Poli ha uno stile di trattazione vivace, ricco di esempi che toccano il cuore e non scade mai in spezzoni di conferenze noiose o vuote di contenuti.

Un ottimo ospite per la nostra Legnaro.

ISCRIZIONI

L’evento è soggetto a iscrizione tramite mail scrivendo a segreteria@parrocchialegnaro.it oppure suonando il campanello in canonica.

Costo del convegno: 7,00 € a testa; 10,00 € a coppia di genitori.

 

 

 

CONCORSO PRESEPI IN PIAZZA

PRESEPI IN PIAZZA

La parrocchia di San Biagio e il Circolo Parrocchiale Noi indice per l’anno 2017 la I edizione di “Presepi in piazza”. Si concorre costruendo un presepe innovativo in Centro Parrocchiale su apposita piattaforma fornita dall’organizzazione.

Bando di selezione

Art. 1 – Apertura del bando di selezione 2017

La parrocchia di San Biagio e il Circolo Parrocchiale Noi indice per l’anno 2017 la I edizione di “Presepi in piazza”.

Art. 2 – Modalità di partecipazione

Si concorre portando o allestendo in Centro Parrocchiale un presepe di dimensione massima di 1mtX1mt costruito su una piattaforma di compensato di tale dimensione che verrà consegnata al momento dell’iscrizione.
Si può usare qualsiasi tipo di tecnica e di ambientazione.
Per aderire al concorso inviare una mail a segreteria@parrocchialegnaro.it inserendo:
Oggetto: concorso “Presepi in piazza 2017”
Nel corpo della mail:
-generalità dell’autore (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapito telefonico, email).

Art. 3 – Quota di partecipazione

La quota di partecipazione al concorso è fissata in euro 5,00.
Il pagamento viene effettuato al momento del ritiro del pannello di compensato.

Art. 4 – Giuria

I nomi dei componenti la giuria saranno resi noti prima della scadenza del bando.
Un comitato valuterà le opere tenendo conto di accuratezza, fantasia, tecnica di realizzazione.

Art. 5 – Premi

I primi tre classificati verranno premiati con 1° 2° e 3° classificato: una settimana di grest 2018 gratuita;*
La serata di premiazione si svolgerà nella chiesa di Legnaro il giorno del Battesimo del Signore 7 gennaio 2018 durante la Messa in cui verranno premiati anche tutti i partecipanti a “Legnaro presepe di paese”.
Ad ogni partecipante verrà rilasciato un premio di partecipazione.

Art. 6 Informativa sul presente bando di selezione

Per informazioni o ulteriori chiarimenti sul presente bando è possibile rivolgersi alla segreteria organizzativa:

Parrocchia di San Biagio
P.zza Giovanni XXIII, 2
35020 Legnaro
segreteria@parrocchialegnaro.it

Art. 7 – Competenze giurisdizionali

L’organizzazione del Concorso, se necessario, si riserva la facoltà di apportare modifiche al regolamento.
La partecipazione al Concorso implica l’accettazione del presente regolamento. L’Organizzazione declina ogni responsabilità in caso di errata o mancata ricezione della documentazione d’iscrizione, dovuta alla trasmissione con qualsiasi mezzo e per qualsiasi motivazione.
L’Organizzazione, in caso di estrema necessità, si riserva la facoltà di interrompere, sopprimere, differire la manifestazione o di modificare il presente bando di selezione, in qualsiasi momento, in funzione delle esigenze di conduzione della stessa.

* Per partecipazione gratuita si intende l’iscrizione ad una singola settimana nella modalità “solo mattina”, ma non è incluso il pasto, il tesseramento ad Associazione Noi ne l’eventuale gita programmata in settimana.